domenica 3 febbraio 2013

Radicchio Tardivo sott'olio

Finalmente anche il Radicchio Tardivo di casa mia è pronto!!
L'abbiamo raccolto e messo nelle vasche con l'acqua in ammollo per 15 giorni...ero davvero impaziente di poterlo usare!!

Così, in previsione della primavera, ho preparato tanti piccoli vasetti di Radicchio Tardivo sott'olio.
Ora non ci resta che aspettare che arrivino le prime belle giornate, immaginando un bel pic-nic con pane, salame e Radicchio! Gnam!!


Ingredienti:

  • 1 kg di Radicchio Tardivo
  • 500 ml di aceto bianco
  • 500 ml di vino bianco
  • 200 ml di acqua 
  • 2 cucchiai di sale grosso
  • Olio di semi di arachide
  • Pepe in grani
  • Alloro

Pulite molto bene i cespi di Radicchio, se preferite lasciateli in ammollo per una decina di minuti in acqua con un cucchiaino di bicarbonato.

Tagliate i cespi in quarti.



Versate in una pentolino l'aceto, il vino bianco, l'acqua e il sale grosso. Portate ad ebollizione.


Mettete a bollire il Radicchio per 5 minuti, 4-5 quarti di cespo alla volta.


Scolate il Radicchio, stendetelo e mettetelo ad asciugare sopra dei canovacci. Meglio se la stanza è aerata.


Aspettate 4 - 6 ore. Durante questo arco di tempo, moriranno tutte le ultime possibili spore di botulino.
Ecco perché, una volta ultimati, i nostri vasetti non necessiteranno di bollitura per la sterilizzazione.

Fate bollire dei vasetti vuoti e i loro coperchi.

Riempite i vasetti con il Radicchio Tardivo, il verso della posa è a vostro piacimento. Alternate ogni 2-3 quarti di cespo dei grani di pepe e l'alloro.
Non disponendo di alloro fresco io ho usato quello secco.

Riempite con l'olio di arachide e chiudete i vasetti.
Aspettate un paio di giorni e quindi procedete con il rabbocco se ce ne fosse bisogno.


I vasetti saranno pronti per essere consumati dopo circa 40 giorni...ma se avrete pazienza per qualche giorno in più vedrete che saranno più saporiti!!

Buon appetito!!

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver visitato Lo Sfizio Goloso, spero che la mia ricetta ti sia piaciuta!
Serena