venerdì 7 ottobre 2011

Parampampoli

Il Parampampoli è una bevanda alcolica (circa 20°) che va servita calda, ottima nelle fredde serate invernali. ;-)
Ha origine in Trentino, più specificatamente al rifugio "Crucolo", ma è molto diffusa anche in Veneto e in alcune parti del Friuli Venezia Giulia.
La ricetta originaria del Parampampoli è segretissima, le mie proporzioni sono frutto di prove..e prove..e prove..  :-D
Personalmente trovo molto affascinante la preparazione di questo liquore. Per questo, quando mi vengono a trovare degli amici da lontano, non perdo l'occasione per farglielo assaggiare...e il successo è assicurato!


Ingredienti per 1 l (circa) di Parampampoli:

  • 200 ml di caffè (pari a 6 tazzine)
  • 200 ml di Brandy
  • 200 ml di vino rosso da tavola
  • 200 ml di grappa (andrà benissimo quella da correzione per il caffè, non troppo forte)
  • 120 gr di zucchero
  • 2 cucchiai di miele millefiori

Versate tutti gli ingredienti in una pentola capiente.

Accendete il fuoco a fiamma viva e portate ad ebollizione.
Togliete dal fuoco e con un fiammifero date fuoco al liquore. Fate attenzione alla mano: essendoci molto alcol negli ingredienti, ci sarà una fiammata improvvisa.

Con un mestolino di ferro, mescolate bene e a lungo perché la fiamma bruci gran parte dell'alcol. (Se lo desiderate, si può servire quando la fiamma non è ancora spenta del tutto)

Ora potete servire il Parampampoli in tazzine di ceramica aiutandovi col mestolino.

Si può anche preparare il Parampapoli in anticipo a freddo, conservarlo in bottiglie ben chiuse ermeticamente, e portarlo a bollore in seguito.
In questo caso vi consiglio di agitare la bottiglia ogni due giorni e di tenere il liquore in un posto buio e fresco.

2 commenti:

  1. Brava Serena, mi sembra una buona mescola....proverò aggiungendo magari qualche "spezia" delle nostre montagne (artemisia, ginepro, resina, genziana,......).

    Franco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Franco, l'aggiunta personale da sempre "quel tocco in più". Quindi ben vengano le erbe di montagna, il tuo Parampampoli sarà sicuramente buonissimo!
      Un saluto,
      Serena

      Elimina

Grazie per aver visitato Lo Sfizio Goloso, spero che la mia ricetta ti sia piaciuta!
Serena